Skip to content

Quota zero, evviva!

13 novembre 2015

Dopo due mesi di figlia all’asilo, messa in pari con pulizie di tre primavere in arretrato, igiene personale, salute, finalmente sono arrivata a livello zero.

Quel livello cioè dal quale si può iniziare a costruire, quel livello a cui arrivi dopo aver colmato il vuoto sotto, dal quale non riesci a tirare fuori la testa finchè non ti sei messa in pari con le cose che si “devono” fare.

Come quando si costruisce una casa: prima si fa una bella buca, si fanno le fondazioni e poi si inizia a tirare su i piani.

Ecco stamattina, nelle due ore e mezza di libertà da mia figlia mi sono accorta che ho finito di fare il dovuto e finalmente mi sono chiesta: e adesso che faccio?!

Adesso inizia la differenza tra sopravvivere e vivere!

A me i miei libri, la scrittura, i pennelli, il tappetino per la ginnastica…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: